Aspiranti Uditori

Reply

TAR - Corte dei Conti, confronto

« Older   Newer »
view post Posted on 26/1/2010, 10:12 Quote
Avatar

inquieto

Group:
Member
Posts:
6,735

Status:


CITAZIONE (Bassotuba @ 20/1/2010, 15:04)
CITAZIONE (_reckless_ @ 19/1/2010, 18:59)
a me è capitato invece di avere a che fare (in altri contesti) con un certo numero di magistrati tar e soprattutto corte dei conti, ed ho avuto l'impressione opposta.
le nostre personalissime statistiche possono dar luogo a giudizi differenti, ma ad ogni modo non è questo il punto. voglio sottolineare altro, e cioè che molti magistrati della corte dei conti sono magistrati solo di nome ma non di fatto (e quindi non puoi averli incontrati in udienza). non è affatto un insulto, è solo una constatazione della realtà, legata alle differenti e variegate funzioni della corte dei conti. come ho già spiegato, infatti, non tutti finiscono ad occuparsi di danno erariale; nelle sezioni di controllo non hai proprio a che fare con il Diritto come lo intendi tu, ma è proprio lì che generalmente vengono assegnati i nuovi (e quelli di nomina).
è questione di punti di vista, a qualcuno questo tipo di attività può piacere di più, basta che si sappia bene di cosa si sta parlando. ;)

un'altra cosa: a me risulta che il decantato prestigio della corte sia in forte calo.

molti magistrati della corte dei conti, anche di prima nomina, vengono destinati, da una parte, alle funzioni di controllo, ma anche alla funzione dei giudice unico in materia di pensioni.
in quell'ambito, ho avuto modo di apprezzare la preparazione e la capacità dei predetti.
dire che, nell'ambito del giudizio pensionistico, non si affrontino questioni di diritto è una grave inesattezza.
senza dimenticare che, ogni tanto, i medesimi giudici (della sezione di controllo) svolgono funzioni giudicanti anche nei giudizi di conto e di responsabilità.
quindi, so bene di cosa sto parlando. ;)

sono stato a lungo in dubbio se rispondere o meno a questo messaggio.
non vorrei dare l'impressione di voler cercare la polemica (anche perché soler mi è pure simpatico) né tantomeno di volere a tutti costi avere ragione su una disputa (perché non me ne viene niente).
replico per l'ultima volta, solo per dare un piccolo contributo informativo che credo di essere in grado di fornire, visto che alla corte dei conti ci lavoro. conoscere uno spaccato di realtà certamente non significa conoscerla tutta, ma nel mio piccolo ho avuto contatti anche con altri magistrati oltre a quelli della mia sezione, incontrati in corsi di formazione/aggiornamento o altro, o addirittura contattati privatamente, e tutti mi confermano più o meno le stesse cose.
non mi sono mai sognato di dire che nell'ambito di un giudizio pensionistico non si affrontano questioni di diritto (che senso avrebbe? se è un giudizio...), ma d'altra parte credo che questo dato di per sè non sia sufficiente a comprendere appieno la realtà di una sezione giurisdizionale. sia come sia, resta fermo il punto principale: l'eventualità nettamente più probabile, oggi, è quella di prima assegnazione al controllo. ora andate sul sito della corte e gaurdate di cosa si occupano le sezioni regionali di controllo. non è il mio un giudizio di valore negativo. al contrario, questo tipo di attività personalmente mi piace molto di più del contenzioso amm.vo. però non è attività da magistrato, tutto qui.

buone cose a tutti. :)

 
PM Email  Top
view post Posted on 29/1/2010, 01:20 Quote

____

Group:
Member
Posts:
18,417

Status:


CITAZIONE (_reckless_ @ 26/1/2010, 09:12)
CITAZIONE (Bassotuba @ 20/1/2010, 15:04)
molti magistrati della corte dei conti, anche di prima nomina, vengono destinati, da una parte, alle funzioni di controllo, ma anche alla funzione dei giudice unico in materia di pensioni.
in quell'ambito, ho avuto modo di apprezzare la preparazione e la capacità dei predetti.
dire che, nell'ambito del giudizio pensionistico, non si affrontino questioni di diritto è una grave inesattezza.
senza dimenticare che, ogni tanto, i medesimi giudici (della sezione di controllo) svolgono funzioni giudicanti anche nei giudizi di conto e di responsabilità.
quindi, so bene di cosa sto parlando. ;)

sono stato a lungo in dubbio se rispondere o meno a questo messaggio.
non vorrei dare l'impressione di voler cercare la polemica (anche perché soler mi è pure simpatico) né tantomeno di volere a tutti costi avere ragione su una disputa (perché non me ne viene niente).
replico per l'ultima volta, solo per dare un piccolo contributo informativo che credo di essere in grado di fornire, visto che alla corte dei conti ci lavoro. conoscere uno spaccato di realtà certamente non significa conoscerla tutta, ma nel mio piccolo ho avuto contatti anche con altri magistrati oltre a quelli della mia sezione, incontrati in corsi di formazione/aggiornamento o altro, o addirittura contattati privatamente, e tutti mi confermano più o meno le stesse cose.
non mi sono mai sognato di dire che nell'ambito di un giudizio pensionistico non si affrontano questioni di diritto (che senso avrebbe? se è un giudizio...), ma d'altra parte credo che questo dato di per sè non sia sufficiente a comprendere appieno la realtà di una sezione giurisdizionale. sia come sia, resta fermo il punto principale: l'eventualità nettamente più probabile, oggi, è quella di prima assegnazione al controllo. ora andate sul sito della corte e gaurdate di cosa si occupano le sezioni regionali di controllo. non è il mio un giudizio di valore negativo. al contrario, questo tipo di attività personalmente mi piace molto di più del contenzioso amm.vo. però non è attività da magistrato, tutto qui.

buone cose a tutti. :)

O.T.
Guarda che se anche usa l'avatar di Soler chi ti contesta si chiama Bassotuba.
Bacioni
Fulsere
 
PM Email  Top
view post Posted on 29/1/2010, 09:20 Quote
Avatar

inquieto

Group:
Member
Posts:
6,735

Status:


CITAZIONE (Fulsere @ 29/1/2010, 00:20)
O.T.
Guarda che se anche usa l'avatar di Soler chi ti contesta si chiama Bassotuba.
Bacioni
Fulsere

uggesù :doh.gif: non era soler? :D :blush2.gif:

allora anche bassotuba da oggi mi sta simpatico. ^_^

ot nell'ot:
mi contesta? smettila di guardare ogni conversazione come una disputa. può valere per te, non è detto che valga per gli altri. :harhar.gif:

 
PM Email  Top
view post Posted on 29/1/2010, 09:53 Quote

____

Group:
Member
Posts:
18,417

Status:


CITAZIONE (_reckless_ @ 29/1/2010, 08:20)
CITAZIONE (Fulsere @ 29/1/2010, 00:20)
O.T.
Guarda che se anche usa l'avatar di Soler chi ti contesta si chiama Bassotuba.
Bacioni
Fulsere

uggesù :doh.gif: non era soler? :D :blush2.gif:

allora anche bassotuba da oggi mi sta simpatico. ^_^

ot nell'ot:
mi contesta? smettila di guardare ogni conversazione come una disputa. può valere per te, non è detto che valga per gli altri. :harhar.gif:

O.T. dell'O.T.
Più che altro, visto l'avatar, potresti dire che ti sta simpatico Gandalf il Grigio...
Scusa, pensavo che poichè affermava qualcosa di opposto rispetto a ciò che affermavi tu, stesse compiendo questa azione:

CITAZIONE
Contestare
Dal lat. contesta¯ri 'chiamare in testimonio, aprire un processo', comp. di cu°m 'con' e testa¯ri 'attestare', deriv. di te°stis 'testimonio'

2 negare la validità o la legittimità di qualcosa: contestare un addebito, una prova

http://www.garzantilinguistica.it/it/dizio...c1f5b65f9b6eb17

Ma evidentemente la lettura frettolosa di un thread che non mi interessa per nulla mi ha spinto ad un giudizio frettoloso che nulla ha a che fare con la realtà e per il quale chiedo scusa ai soggetti coinvolti.
Torno a riposarmi con qualche buona lettura condita da interessanti e frizzanti registrazioni.
Bacioni
Fulsere :)
 
PM Email  Top
cucciolina24
view post Posted on 16/3/2010, 09:55 Quote




da quanto mi sembra di aver capito..hanno lo stesso stipendio (quanto ammonta??) e lo stesso iter di avnzamento....allora si potrebbe discutere su quanto lavorano e soprattutto.....su quale dei due ordinamenti riesce ad accaparrarsi magiorni incarichi extra!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
 
Top
view post Posted on 16/3/2010, 10:21 Quote
Avatar

inquieto

Group:
Member
Posts:
6,735

Status:


CITAZIONE (cucciolina24 @ 16/3/2010, 08:55)
da quanto mi sembra di aver capito..hanno lo stesso stipendio (quanto ammonta??) e lo stesso iter di avnzamento....allora si potrebbe discutere su quanto lavorano e soprattutto.....su quale dei due ordinamenti riesce ad accaparrarsi magiorni incarichi extra!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

esatto.

quanto allo stipendio, è ancorato a quello dei magistrati ordinari. soltanto che, visto che di norma qui entri più tradi, inizi da un livello superiore.
mi pare che si cominci percependo quello che il magistrato ordinario percepisce all'ottavo anno (a parte il caso di magistrati ordinari assegnati a sedi disagiate, che hanno scatti più veloci).
dovrebbero essere poco meno di 4000 all'inizio e poi a salire.

 
PM Email  Top
view post Posted on 16/3/2010, 11:39 Quote
Avatar

forumista di seconda generazione

Group:
Member
Posts:
119

Status:


CITAZIONE (_reckless_ @ 16/3/2010, 09:21)
CITAZIONE (cucciolina24 @ 16/3/2010, 08:55)
da quanto mi sembra di aver capito..hanno lo stesso stipendio (quanto ammonta??) e lo stesso iter di avnzamento....allora si potrebbe discutere su quanto lavorano e soprattutto.....su quale dei due ordinamenti riesce ad accaparrarsi magiorni incarichi extra!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

esatto.

quanto allo stipendio, è ancorato a quello dei magistrati ordinari. soltanto che, visto che di norma qui entri più tradi, inizi da un livello superiore.
mi pare che si cominci percependo quello che il magistrato ordinario percepisce all'ottavo anno (a parte il caso di magistrati ordinari assegnati a sedi disagiate, che hanno scatti più veloci).
dovrebbero essere poco meno di 4000 all'inizio e poi a salire.

I magistrati del TAR hanno due udienze al mese...Sarebbe interessante sapere se anche i magistrati della Corte dei Conti hanno altrettante autonomia o se, come mi immagino per quelli che fanno controllo, siano letteralmente sommersi di carte!
 
PM Email  Top
joshuamaz
view post Posted on 17/3/2010, 14:19 Quote




Credo che ogni paragone fra magistratura amministrativa e contabile sia un'operazione oziosa. Per farla seriamente occorrerebbe vivere due vite. Una da giudice amministrativo e l'altra da magistrato della Corte dei Conti.
L'altro giorno sul giornale locale leggevo: Medico salva vita ad un bambino. Il medico è un angelo. Forse è vero che quel medico è un angelo ma io credo che chiunque faccia bene il suo lavoro nel nostro disgraziato paese sia comunque una persona meritevole di massimo apprezzamento. Sappiamo quante vite migliora chi raccoglie i rifiuti per la strada o chi annulla gli atti amministrativi?
Inoltre credo che chi si abbandoni a poco dignitosi confronti, per perorare la posizione della casta a cui ambisce di far parte, sia talmente immaturo/a da non meritare di farsi carico della giustizia di questa terra. Meglio che la lasci ad altri la questione.
 
Top
view post Posted on 17/3/2010, 14:33 Quote
Avatar

inquieto

Group:
Member
Posts:
6,735

Status:


CITAZIONE (joshuamaz @ 17/3/2010, 13:19)
Credo che ogni paragone fra magistratura amministrativa e contabile sia un'operazione oziosa. Per farla seriamente occorrerebbe vivere due vite. Una da giudice amministrativo e l'altra da magistrato della Corte dei Conti.
L'altro giorno sul giornale locale leggevo: Medico salva vita ad un bambino. Il medico è un angelo. Forse è vero che quel medico è un angelo ma io credo che chiunque faccia bene il suo lavoro nel nostro disgraziato paese sia comunque una persona meritevole di massimo apprezzamento. Sappiamo quante vite migliora chi raccoglie i rifiuti per la strada o chi annulla gli atti amministrativi?
Inoltre credo che chi si abbandoni a poco dignitosi confronti, per perorare la posizione della casta a cui ambisce di far parte, sia talmente immaturo/a da non meritare di farsi carico della giustizia di questa terra. Meglio che la lasci ad altri la questione.

forse a qualcuno non gliene frega niente di farsi carico della Giustizia e di sentirsi dare dell'angelo, ma soltanto di migliorare la propria situazione.

 
PM Email  Top
gimmy andara
view post Posted on 17/3/2010, 14:36 Quote




chapeau a joshuamaz!!
 
Top
view post Posted on 10/4/2010, 14:27 Quote

forumista alle prime armi

Group:
Member
Posts:
33

Status:


Ciao a tutti, mi inserisco in questa discussione per avere qualche informazione più precisa in ordine a tar cdc.

Molti dipendenti della pa, desiderosi di cambiare/migliorare la propria posizione, puntano alle magistrature speciali.

Vorrei chiedere a chi da tempo studia per questi concorsi ovvero ha conseguito tali obiettivi, quali sono i vantaggi di queste professioni (TAR e CdC) e, se ve ne sono, eventuali limiti/criticità. Mi riferisco in particolare non solo agli aspetti retributivi, ma, più in generale, al tipo di lavoro svolto (condizioni di autonomia, interesse per le problematiche affrontate) , alle condizioni di vita (sedi, trasferimenti ecc.) al tempo a disposizione, alle prospettive di carriera ecc. ecc.

E' chiaro che la risposta a questa domanda è essenzialmente soggettiva; mi piacerebbe tuttavia conoscere l'opinione di alcuni frequentatori del forum.

Grazie a tutti coloro che vorrano fornire un contributo.


 
PM Email  Top
gocciadirugiada
view post Posted on 26/11/2010, 15:13 Quote




nessuno contribuisce??
 
Top
pazziaeragione
view post Posted on 2/12/2010, 13:00 Quote




CITAZIONE (Bassotuba @ 15/1/2010, 14:54) 
Quanto al prestigio, bè, la Corte dei conti è un organo costituzionale, di antichissima istituzione (1862), grazie ad una formidabile intuizione del conte Cavour.
E' un organo costituzionale; svolge funzioni sia consultive, sia più giurisdizionali in materia oggettivamente delicate.
I Tar sono di istituzione recente (1972) non sono un organo costituzionale, e svolgono unicamente funzioni giurisdizionali.
Quanto alla difficoltà del concorso, a mio modesto avviso, per un giurista il concorso per magistrato contabile è uno dei più difficili, soprattutto perchè impegna il candidato non soltanto allo studio del diritto civile, commerciale, penale, amministrativo, tributario, oltre alle relative procedure, ma soprattutto per le materie economiche che, normalmente, sono abbstana ostiche per il dottore in giurisprudenza. Senza dimenticare la macro-materia contabilità dello stato, tutt'altro che semplice.
Lo stesso non può dirsi per il concorso al Tar; non è richiesta alcuna conoscenza di diritto e procedura penale, nè di diritto commerciale. Il "livello" di preparazione in scienza delle finanze e diritto tributario necessario al superamento del concorso è inferiore.
Quanto alla remuneratività dei compensi, il concorso alla Corte dei conti è unico sia per le funzioni giurisdizionali in primo grado, sia in appello.
Il Tar, come è noto, è un organo di primo grado, soltanto alcuni magistrati dei Tar riescono, a fine carriera, a diventare Consiglieri di Stato.
Ultimamente, poi, diversi magistrati contabili assumono la presidenza di collegi arbitrali, benchè vi sia una certa prevalenza di magistrati dei Tar, ma soprattutto dei Consiglieri di Stato.
Quanto ai carichi di lavoro, i Tar sono decisamente intasati di ricorsi, soprattutto certe in certe regioni (principalmente Lazio e Campania).
Lo stesso non può dirsi della Corte dei conti, anche in ragione di recenti modifiche legislative che hanno notevolmente diminuito i processi per "danno all'immagine" della p.a.

la cdc non è un organo costituzionale, ma solo di rilevanza costituzionale.
la retribuzione tra magistrati tar e cdc, a parità di qualifica, è identica.
in linea di massima i magistrati tar sono, giuridicamente, più preparati di quelli cdc (tra l'altro per i primi è più numerosa la percentuale di quelli che arrivano dalla magistratura ordinaria; nella cdc tanti arrivano dai ruoli della p.a.)
è vero che la cdc è più ambita, per varie ragioni, non ultima che non è oberata come i tar.

CITAZIONE (pazziaeragione @ 2/12/2010, 11:56) 
CITAZIONE (Bassotuba @ 15/1/2010, 14:54) 
Quanto al prestigio, bè, la Corte dei conti è un organo costituzionale, di antichissima istituzione (1862), grazie ad una formidabile intuizione del conte Cavour.
E' un organo costituzionale; svolge funzioni sia consultive, sia più giurisdizionali in materia oggettivamente delicate.
I Tar sono di istituzione recente (1972) non sono un organo costituzionale, e svolgono unicamente funzioni giurisdizionali.
Quanto alla difficoltà del concorso, a mio modesto avviso, per un giurista il concorso per magistrato contabile è uno dei più difficili, soprattutto perchè impegna il candidato non soltanto allo studio del diritto civile, commerciale, penale, amministrativo, tributario, oltre alle relative procedure, ma soprattutto per le materie economiche che, normalmente, sono abbstana ostiche per il dottore in giurisprudenza. Senza dimenticare la macro-materia contabilità dello stato, tutt'altro che semplice.
Lo stesso non può dirsi per il concorso al Tar; non è richiesta alcuna conoscenza di diritto e procedura penale, nè di diritto commerciale. Il "livello" di preparazione in scienza delle finanze e diritto tributario necessario al superamento del concorso è inferiore.
Quanto alla remuneratività dei compensi, il concorso alla Corte dei conti è unico sia per le funzioni giurisdizionali in primo grado, sia in appello.
Il Tar, come è noto, è un organo di primo grado, soltanto alcuni magistrati dei Tar riescono, a fine carriera, a diventare Consiglieri di Stato.
Ultimamente, poi, diversi magistrati contabili assumono la presidenza di collegi arbitrali, benchè vi sia una certa prevalenza di magistrati dei Tar, ma soprattutto dei Consiglieri di Stato.
Quanto ai carichi di lavoro, i Tar sono decisamente intasati di ricorsi, soprattutto certe in certe regioni (principalmente Lazio e Campania).
Lo stesso non può dirsi della Corte dei conti, anche in ragione di recenti modifiche legislative che hanno notevolmente diminuito i processi per "danno all'immagine" della p.a.

la cdc non è un organo costituzionale, ma solo di rilevanza costituzionale.
la retribuzione tra magistrati tar e cdc, a parità di qualifica, è identica.
in linea di massima i magistrati tar sono, giuridicamente, più preparati di quelli cdc (tra l'altro per i primi è più numerosa la percentuale di quelli che arrivano dalla magistratura ordinaria; nella cdc tanti arrivano dai ruoli della p.a.)
è vero che la cdc è più ambita, per varie ragioni, non ultima che non è oberata come i tar.

dimenticavo: i tar sono previsti dalla Costituzione (art. 125) e, in quanto organi chiamati a conoscere di interessi soggettivi (art. 103 Cost.), che esulano dalla giurisdizione del g.o., vanno annoverati, almeno secondo certa dottrina, tra gli organi (in questo caso si) costituzionali.
 
Top
cucciolina24
view post Posted on 2/12/2010, 15:29 Quote




ma un magistrato cdc può fare arbitrati?
quante udienze fanno?
 
PM  Top
view post Posted on 2/12/2010, 16:24 Quote
Avatar

forumista di seconda generazione

Group:
Member
Posts:
119

Status:


CITAZIONE (cucciolina242x @ 2/12/2010, 14:29) 
ma un magistrato cdc può fare arbitrati?
quante udienze fanno?

I magistrati TAR hanno udienza due volte al mese. Per la Corte dei conti non saprei.

Arbitrati ed incarichi extra sono frequenti per magistrati TAR e contabili, per quelli ordinari credo ci siano limiti più stringenti.
 
PM Email  Top
31 replies since 15/1/2010, 09:58
 
Reply